Martedi 7
Ore 20 Cena vegetariana ( è per le allieve del corso di Yoga,ma tutti sono invitati)
Mercoledi 8
Ore 18 film della SOMS <Operai e contadini>
Giovedi 9
Ore 21 <Perché si> cerchiamo di saperne di più sui prossimi referendum
Ore 18 Apertura e presentazione della mostra fotografica “Bil’in my love – Un viaggio nella nonviolenza palestinese” .
La mostra,  dell’autOre Hamde Abu Rahme,   rimarrà visibile presso i locali del circolo fino al 18 Giugno.
E' dedicata  alla memoria di Vittorio Arrigoni, recentemente scomparso.

Bil’in è un villaggio palestinese che vuole continuare a esistere, che lotta per salvaguardare la sua terra, i suoi uliveti, le sue risorse e la sua libertà. Lo Stato di Israele, annettendo a sé il 60% delle terre di Bil’in per costruirci il muro di separazione, distrugge questo villaggio ogni giorno, confinando i suoi abitanti in una prigione a cielo aperto. Sostenuti da attivisti israeliani e internazionali, gli abitanti di Bil’in manifestano pacificamente tutti i venerdì davanti al “cantiere della vergogna”. E tutti i venerdì, l’esercito israeliano risponde con il solo uso della violenza fisica e morale. Sostenere Bil’in significa aiutare i suoi abitanti a continuare a lottare e sperare per salvaguardare la propria libertà.

A seguire un aperitivo "corposo" a sottoscrizione. I fondi ricavati saranno destinati a sostenere un progetto di cooperazione in Palestina.
Venerdi 10
Ore 21 seconda semifinale del torneo di cucina
Lunedi 13
Ore 19 Coro
Martedi 14
Ore 18 presentazione del libro di
G.Carlini e M.Mongelli  Confronti di culture. Esperienza di progettazione condivisa nei quartieri genovesi,
Le dinamiche sociali complesse ed in divenire, le ripetute
trasformazioni degli assetti urbani ed i fenomeni migratori,
producono modifiche nelle relazioni interpersonali che si riflettono
nelle condotte del quotidiano. La città è un luogo esposto alla
conflittualità, ma è anche la realtà in cui s’invera il valOre creativo
della mescolanza: il crescente individualismo e le diffuse solitudini
inducono ad individuare il “nemico” nell'altro, percepito come
diverso per provenienza culturale, generazionale e di genere.
Con uno sguardo esplorativo sui quartieri e sulla realtà locale, il
presente volume racconta percorsi di confronto volti ad acquisire
strumenti per conoscere ed apprezzare le diversità.

Ore 21 presentazione del libro <<Mondo via terra>>  di Eddy Cattaneo a cura degli ..."avventurieri"

Mercoledi 15

ore 18 Si festeggiano i risultati dei Referendum

Ore 21 Garibaldi fu ferito
Animazione e  Regia:  Isabelle Frank
Teste Burattini, Struttura
Teatrino e Suoni:    Franco Fiore
Costumi:         Rina Bersaglieri
Testo:         Nina Sergi
Musiche:
Saint Saens – Satie – Korsakov
Boccherini – Celine Dion – Mammeli, Inno Italiano -


Giovedi 16

ore 18 Riunione "Gruppo Decrescita Felice"

Ore 21 PROEIZIONE VIDEO REGIONE LIGURIA
I PARCHI DELLA LIGURIA.... CON GLI OCCHI DEI RAPACI
Dai coralli ai rododendri, dai delfini ai lupi: nel giro di una manciata di
chilometri, gli ambienti naturali della Liguria cambiano all'improvviso,
offrendo spettacoli di flora, fauna e paesaggi differenti e straordinari. Ed è
proprio per mostrare questa eccezzionale diversità biologica che il
protagonista di questo viaggio, l'acquila reale ,ci condurrà alla scoperta di 9
parchi regionali, volando maestosa e fiera lungo il tracciato dell'Alta Via dei
Monti Liguri.

Venerdi 17
Cena finale del Torneo di cucina
Lunedi 20
Ore 19 Coro
Martedi 21
Ore 17 Corso di cartonaggio
Ore 21 Immagini e video  di Viaggi nel mondo <<Sri Kailash Tibet>>

Giovedi 23
Ore 18,30
innaugurazione della mostra "CHI GALERA NON PROVA, LIBERTA' NON APPREZZA" di Riccardo Cima ,
10 tavole sulla vita carceraria ispirate dal libro "Il carcere spiegato ai ragazzi" di Patrizio Gonnella e Susanna Marietti.

La mostra rimarrà visibile fino al 2 luglio.
All'inaugurazione segue un aperitivo "corposo"  a sottoscrizione libera, il cui ricavato verrà devoluto alla nascenda Associazione famigliari detenuti di Genova.
Ore 21 Presentazione del CD
Avevamo certe facce (tipo dopoguerra)
Di Bubi Senarega  con Silvio Ferrari e Bruno Costa
Artista prolifico e appassionato in quarant’anni di lavoro ha saputo cantare la sua terra come pochi altri musicisti in Liguria. Il repertorio di Senarega consiste in canzoni che ha scritto da solo o musicato su testi di Edoardo Firpo. Conosciuto dai più per le molte partecipazioni a feste tradizionali, spettacoli e manifestazioni culturali, finalmente è possibile apprezzare in modo compiuto la sua musica. Per questo dobbiamo ringraziare Bruno Costa, amico e grande estimatOre della vena poetica di Senarega, che con un gruppo di amici musicisti è riuscito ad antologizzare in modo sintetico e completo la produzione dell’artista. Silvio Ferrari, nella nota introduttiva al disco, sottolinea l’autenticità  di una voce unica nel panorama attuale e conferma come questo lavoro rappresenti un bel risultato per la nostra cultura regionale.